L’Arbitro Bancario Finanziario – Un Tribunale Speciale per le Controversie con la Banca

trasferimentoPer risolvere le controversie in materia bancaria non è necessario rivolgersi sempre al Tribunale.

Ci si può rivolgere ad un organismo speciale, l’Arbitro Bancario Finanziario, o ABF, come comincia ad essere meglio conosciuto.

Facciamo l’esempio dei casi che sono decisi più frequentemente: interessi eccessivi sui conti correnti, interessi eccessivi sui mutui, carte di credito revolving e tutti gli strumenti con rimborso rateale, cessione del quinto dello stipendio e della pensione, e poi mutui non accordati, errata segnalazione alla centrale rischi, spese non dovute, interessi usurari.

Prima si provava a protestare in banca, ottenendo solo qualche pacca sulla spalla, nel migliore dei casi qualche sconticino, salvo poi ripagare tutto con gli interessi, con varie formule “al servizio del disservizio”.

Da qualche anno lo strumento dell’Arbitro Bancario Finanziario riesce a risolvere molte controversie con rapidità ed efficacia, anche se non dobbiamo dimenticare che è un organo che opera all’interno della Banca d’Italia: non ha infatti ancora raggiunto la totale autonomia da essa, anche perché la stessa Banca d’Italia nomina parte dei suoi componenti.

Ma preparando bene la pratica è possibile vedersi riconoscere i propri diritti ed il rimborso richiesto.

Read more

Risorse Gratuite

Articoli recenti

Ultimi Tweet

Social

Newsletter

E-mail*
Nome
Cognome
Città
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali

Ti verrà inviata una mail di conferma
per verificare il tuo indirizzo

* campo obbligatorio